Wedding Awards 2017

Wedding_Awards_2017

 

Domus Aurea laboratorio orafo riceve uno dei premi Wedding Awards 2017 nella categoria Gioielleria

Anche quest’anno più di 47000 del paese si sono candidati per aggiudicarsi il prestigioso premio.
I premi vengono assegnati tenendo in considerazione le opinioni lasciate dalle coppie di sposi che hanno acquistato i loro servizi

I riconoscimenti, consultabili all’indirizzo www.matrimonio.com/wedding-awards aiutano ogni anno le coppie a orientarsi e scegliere tra i vari fornitori al momento di organizzare il matrimonio.

Brembate, 22 Marzo 2017. – Domus Aurea laboratorio orafo di Bergamo si è aggiudicata il premio Wedding Awards 2017 per la categoria Gioielleria. Da quattro anni matrimonio.com assegna il prestigioso premio al fine di riconoscere l’eccellente lavoro realizzato dalle aziende del settore nuziale nel nostro paese. ha ricevuto uno dei premi Wedding Awards 2017 nella categoria Gioielleria conferito annualmente da matrimonio.com, con l’obiettivo di riconoscere l’eccellente lavoro realizzato dai fornitori del settore nuziale nel nostro Paese.

Anche quest’anno matrimonio.com, leader globale nel settore nuziale, ha assegnato i Wedding Awards alle aziende e ai professionisti del settore nuziale basandosi esclusivamente sulle opinioni e le valutazioni delle coppie che hanno usufruito del loro servizio.

Il concorso premia esclusivamente il 5% delle aziende che hanno ricevuto il maggior numero di opinioni in ogni categoria, tra le più di 44.000 aziende presenti sul portale, basandosi principalmente sulle valutazioni del 2016 e considerando anche la continuità e la qualità del servizio offerto.

“Noi di matrimonio.com consideriamo le opinioni delle coppie appena sposate importantissime perchè testimoniano la loro esperienza con il fornitore scelto e per questo pensiamo che debbano essere proprio loro a valutare e premiare le aziende”, spiega Nina Perez, CEO di matrimonio.com.

 

Wedding Awards 2016 Matrimonio.com

Wedding Awards 2016 Matrimonio.com

Wedding Awards 2016
Domus Aurea laboratorio orafo ottiene il premio

Wedding Awards 2016 nella categoria Gioielleria

Più di 41.000 fornitori in Italia hanno partecipato quest’anno ai premi.
Il premio viene assegnato in base alle raccomandazioni degli sposi che hanno ingaggiato i servizi.
Questo riconoscimento, che si può consultare su www.matrimonio.com/weddings-awards, ogni anno aiuta le coppie di futuri sposi a scegliere tra diverse aziende nel momento dell’organizzazione del matrimonio.

Brembate (Bergamo), 04 maggio 2016. – Domus Aurea laboratorio orafo ha ricevuto uno dei premi Wedding Awards 2016 nella categoria Gioielleria conferito annualmente da matrimonio.com, con l’obiettivo di riconoscere l’eccellente lavoro realizzato dai fornitori del settore nuziale nel nostro Paese.

Matrimonio.com, leader mondiale nel settore nuziale, ha consegnato anche quest’anno i Wedding Awards alle aziende e ai professionisti del settore dei matrimoni, riconoscendo il lavoro realizzato, prendendo in considerazione esclusivamente le raccomandazioni delle coppie di sposi che lo hanno contrattato.

Si premia solo ed esclusivamente il 5% delle aziende con maggior numero di raccomandazioni positive per ogni categoria tra i 41.000 fornitori e prende in considerazione principalmente le opinioni del 2015 e in piu? la continuità del servizio

“In matrimonio.com crediamo che e? molto importante l’opinione delle coppie recentemente sposate e per questo consideriamo che devono essere loro stesse coloro che valorano e premiano le aziende per la qualità e l’attenzione offerta.

Per questo motivo, tre anni fa abbiamo deciso di creare i Wedding Awards e dare un riconoscimento all’eccellente lavoro realizzato da quei fornitori che hanno ottenuto il maggior numero di raccomandazioni positive sui loro servizi.

Proprio per questo, i Wedding Awards sono un premio di grande valore piu? di quello attribuito da qualsiasi giuria specializzata.” conclude Nina Perez, CEO dell’internazionale Wedding Planner, società esercente di matrimonio.com in Italia.

Collezione Fedelmente

Collezione Fedelmente

REALIZZIAMO FEDI “UNICHE” PER UN GIORNO SPECIALE

 

Voi cercate una fede “UNICA” classica o moderna e particolare, in oro bianco, giallo o rosè, impreziosita da diamanti o semplice, comunque la Vostra fede, “UNICA” è destinata ad accompagnarVi tutta la vita.

Domus Aurea Vi permette una selezione tra i più prestigiosi marchi e/o la possibilità di personalizzarla attraverso il proprio laboratorio creando una fede “su misura”, come Voi la desiderate. I titolari sono a vostra disposizione per seguirVi ed aiutarVi nella scelta con la loro esperienza, professionalità, passione per il proprio lavoro e con quella totale disponibilità che si dedica agli amici.

Il nostro vanto è l’attenzione alla qualità dei materiali, alla cura del dettaglio, alle finiture, alla post vendita e non ultimo, l’attenzione al nostro cliente.
Incisioni personalizzate, interne e/o esterne lucidatura, rodiatura, messe a misura…, sono i servizi che quotidianamente effettuiamo per la nostra clientela.

Seguici sulla nostra pagina Fedelmente su Instagram per restare aggiornato sulle ultime novità.

 

LAVORAZIONI FEDI
Schermata 2017-12-20 alle 14.05.04
CATALOGO FEDELMENTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Associazione Orafa Lombarda

E’ con orgoglio, che Domus Aurea annuncia di essere stata ammessa da Gennaio 2010 nella prestigiosa “ASSOCIAZIONE ORAFA LOMBARDA”.

Questo è il risultato di anni di impegno e sacrifici alla ricerca del continuo miglioramento.

Le Perle

La differenza di forma e di grandezza, può avere una grande influenza nel prezzo dei gioielli di perle coltivate. Esistono due categorie di perle: le perle di acqua dolce e le perle di acqua salata che a loro volta si suddividono nelle Akoya, le perle Tahiti e le costosissime e rare perle South Sea.

Perle Di Acqua Dolce dolce.jpg– Sicuramente le perle di acqua dolce (perle di fiume)sono la via più economica per creare dei gioielli con perle coltivate. Possono avere un lustro e una grandezza illimitata (da 2 mm a 8 mm) e pure il loro colore e forma hanno una varietà  senza fine. Le perle di fiume sono quasi tutte formate da madreperla (95-98%) e questo fattore le rende molto resistenti

Perle South Sea sud.jpg– Le perle South Sea al platino sono le perle più costose e rare nel mercato. Il colore varia dal bianco, crema, giallo oro fino ad arrivare poi all’argento. Le più rare però restano quelle di colore oro. Ricordiamo inoltre che queste perle, a differenza delle altre, hanno dimensioni molto grandi(9-17 mm).

Perle Akoya akoya.JPG – Le collane di perle Akoya sono le più comuni e poiché questo tipo di perla passa molto meno tempo nel mare rispetto alle perle dei mari del sud, lo strato madreperlaceo esistente intorno ai nuclei è più sottile.

Perle Tahiti tahiti.jpg – Queste bellissime Perle nere nascono dall’ostrica d’acqua salata P. margaritifera (nome scientifico). Una tipica Perla di Tahiti mostra avere almeno 2mm di madreperla tutt’intorno, ed è proprio quella che le dona un radiante lustro per creare poi delle luminosi gioielli

Classificazione degli orologi in base alla resistenza dell’acqua.

WR
Orologio resitente all’acqua 3 bar (30 mt.)
Resistenza alla’acqua per l’uso quotidiano: può essere usato in situazioni in cui viene esposto a schizzi d’acqua e nessuna pressione dell’acqua viene esercitata sullo stesso.
Precauzioni per l’uso: non può essere usato in situazioni in cui l’orologio debba subire la pressione dell’acqua.

WR 50
Orologio resistente all’acqua 5 bar (50 mt.)
Resistenza rinforzata all’acqua: può essere usato per nuotare e per lavori in cui l’orologio possa essere sottoposto ad una limitata pressione dell’acqua.
Precauzioni per l’uso: Non può essere usata per sport acquatici, immersioni in apnea ecc.

WR 100

Orologio resistente all’acqua 10 bar (100 mt.)
Impermeabile all’acqua per l’uso quotidiano: può essere usato anche per sport acquatici e immersioni in apnea.
Precauzioni per l’uso: non può essere usato per le immersioni con le bombole.

WR 200 o Diver’s 200
Orologio resistente all’acqua 20 bar (200 mt.)
Resistente all’acqua per immersioni: orologio subacqueo resistente anche alla pressione dell’acqua. L’indicazione “Diver’s 200” certifica l’idoneità  dell’orologio ad essere impiegato come strumento d’ausilio nelle immersioni con bombole, sportive e professionali.
Precauzioni per l’uso : Non può essere usato per immersioni a profondità  di saturazione.

Diver’s 300, Diver’s 800, Diver’s 1000
Orologio resistente all’acqua 30 bar e più (300 mt. e oltre)
Resistenza all’acqua che rende idoneo l’orologio a tutte le attività  e condizioni di immersione.
Orologio resistente a pressioni superiori a 20 bar e idoneo immersioni professionali a profondità  di saturazione.

I consigli dell’orafo

COME AVERE CURA DEI VOSTRI GIOIELLI
I gioielli e soprattutto le pietre preziose hanno bisogno di attenzioni per mantenere al meglio la loro brillantezza. Una pietra pulita soprattutto un diamante, non solo riflette la meglio la luce, ma sembra anche più grande di una gemma “offuscata” dal contatto con la pelle, saponi, cosmetici, e unto da cucina. I gioielli dovrebbero essere puliti almeno una volta al mese.

IL BAGNO DETERGENTE
Preparate in un piccolo recipiente acqua insaponata con un po’ di liquido detergente delicato. Immergete il gioiello e mettete il tutto sul fuoco a riscaldare (ma senza portare a ebollizione). Lasciate raffreddare l’acqua, pulite delicatamente con uno spazzolino da denti il gioiello immerso nell’acqua. Appoggiatelo quindi su un colino e risciacquatelo con acqua corrente tiepida, quindi asciugate accuratamente.

L’IMMERSIONE IN ACQUA FREDDA
Preparate una soluzione con metà acqua e metà ammoniaca in una tazza. Immergetevi il gioiello per 30 minuti. Toglietelo e strofinate leggermente tutt’intorno alla montatura con uno spazzolino. Immergetelo nella soluzione un’altra volta e lasciatelo asciugare su carta. Non è necessario risciacquare.

Non lasciate che i gioielli vengano a contatto con candeggianti al cloro mentre fate i lavori domestici. Non accade nulla alla pietra ma il cloro potrebbe intaccare o scolorire la montatura. Attenzione al mercurio dei termometri, nel caso di un contatto fortuito, portate immediatamente l’oggetto dal vostro gioielliere di fiducia.

Non indossate gioielli e soprattutto diamanti mentre eseguite lavori pesanti. Anche se il diamante è durissimo, può venir danneggiato da un colpo troppo forte sulla direzione di sfaldatura.

Non tenete i gioielli con diamanti alla rinfusa in un normale cofanetto portagioie. I diamanti infatti possono scalfirsi l’un l’altro o scalfire altri gioielli.

La storia del gioiello

Da sempre l’uomo si è ornato con monili spesso costruiti con materiali semplici e poveri, mentre l’uso dell’oro, come metallo prezioso, è fatto risalire al 2500 a.C. con il ritrovamento in Mesopotamia di rudimentali gioielli in oro. Tuttavia nello stesso periodo, anche in india troviamo fiorenti civiltà  che iniziano ad adornarsi con pettorali in oro, perchè le religioni idolatriche attribuivano a questi gioielli valore di forza e ricchezza. In Europa i primi popoli ad utilizzare l’oro sono gli Etruschi che insieme ai Greci, loro intermediari commerciali con il mondo mediorientale, creano un’interessante scuola orafa che ancor oggi influenza notevolmente alcuni stili di gioielleria.

Dopo la caduta dell’impero Romano e fino al Medio Evo, la tradizione orafa rimane attiva solo in alcuni conventi cristiani e ritroverà  forma e splendore durante il periodo rinascimentale, culmine dell’espressione artistica del 1400 grazie all’opera d’alcune importanti famiglie tra cui i Medici.

La nuova industria orafa

La rivoluzione francese e quella industriale dell’Ottocento portano in Europa un benessere generale, dando al gioiello un periodo di massimo fulgore ed espansione. Nella società  si formano nuovi ceti borghesi e il gioiello diventa il vestito importante per questi nuovi gruppi sociali che vedono nel gioiello un’affermazione dello status sociale. Gli artigiani orafi francesi e inglesi sviluppano nuove tecniche per una vasta produzione di orecchini e spille utilizzando piccole presse a pedale, abbassando i costi di produzione rendono più accessibile l’acquisto dei gioielli alle persone. Verso la fine del 1800, in Italia, cominciano a svilupparsi piccole aziende che si trasformano da artigiani orafi in produttori qualificati.
Ai giorni nostri la maggior parte dei gioielli prodotti nel mondo, sono realizzati in Italia, che mantiene elevati standard qualitativi, riprendendo le migliori tradizioni orafe rinascimentali. L’industria e l’artigianato italiano vantano vari primati nell’arte orafa:dal design alla produzione fino all’esportazione. La tradizione e la professionalità  di quest’arte antica, ha dato al nostro paese il primato d’acquisto di gioielli in oro.